È a Bolgheri che Antonio Moretti Cuseri imprime la sua nuova Orma. Non è un gioco di parole, ma il battesimo della tenuta acquisita a Bolgheri, in provincia di Livorno, scegliendo un territorio di produzione vinicola d’eccellenza.

Bolgheri, da sempre luogo rinomato nel mondo del vino di alta qualità, si è imposta come una delle regioni più interessanti e più dotate dell’interno universo vinicolo grazie all’operato di alcuni produttori illuminati e attraverso la sperimentazione e l’uso di uvaggi “innovativi”, quali il Merlot, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Una particolare alchimia di clima, terreno, tradizione e cultura fa di Bolgheri un luogo d’eccellenza dove produrre vini importanti, raffinati e di esclusiva qualità.

VIGNETI

 

La proprietà si estende per 7,5 ettari  di cui 5,5 a vigneto con esposizione sud ovest ed un terreno profondo, composto da ciottolo e argilla – ideale nelle zone calde – e da poca sabbia. La vicinanza del mare permette di mitigare gli eccessi climatici delle zone più interne, rinfrescando le estati ed addolcendo gli inverni.

I VINI

 

Orma è anche il nome della prima etichetta prodotta nell’omonima tenuta e nasce da Merlot (50%), Cabernet Sauvignon (30%) e Cabernet Franc (20 %): già con la prima annata prodotta (2005) ha riscosso successi nazionali e internazionali. Passi di Orma, un Bolgheri DOC, la cui prima annata è stato frutto della grande vendemmia 2015.

Innovazione e tradizione a Bolgheri